Mar 10 2010

Moana Porno revolution

Venerdì 12 marzo ore 22.30, c.s.a. Pacì Paciana, Bergamo
Gravid@mente&Pacìpaciana presentano lo spettacolo teatrale
MOANA PORNO REVOLUTION di Irene Serini
Drammaturgia e regia di Marcela Serli Con Irene Serini

 

Cristo è morto a 33 anni, come Moana Pozzi.
Fu crocifisso e il terzo giorno resuscitò.
Moana no.
Alta 1.78 cm, come me.
Occhi verdi, come me.
Scuola dalle suore, come me.
E basta… Coi punti in comune intendo! Continue reading


Nov 25 2009

Contro la violenza sulle donne uno striscione sul cavalcavia di Colognola

BLITZ NELLA NOTTE: UNO STRISCIONE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE SUL CAVALCAVIA DI COLOGNOLA

Uno striscione affisso durante la notte sul cavalcavia della Colognola: contro la violenza sulle donne. “Giù le mani – Women are strong” recita lo striscione, affisso in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre.
Un’azione simbolica che vuole portare l’attenzione su un problema che coinvolge tutti, non solo le donne che subiscono violenza. Oggi, anche a Bergamo come nel resto del mondo, una donna su tre subisce violenza: botte, stupro, minacce e ricatti. In otto casi su 10 la violenza viene commessa dai partner. Mariti, conviventi e familiari distruggono la vita di migliaia di donne, giorno per giorno, nascosti dalle mura di casa, senza che nessuno intervenga. Solo nel 2008, nella nostra città, sette donne sono state uccise dai loro ex partner, che non accettavano di essere lasciati e da minacce e pedinamenti sono passati all’omicidio.
La violenza contro le donne è un problema collettivo, non un fatto privato. Continue reading


Nov 3 2009

Intimidazione fascista contro Radio Popolare

Quello che segue è il comunicato di Radio Popolare in merito all’intimidazione subita da parte di aderenti a CasaPound, Cuore Nero e Blocco Studentesco.

Tutta la nostra solidarietà alla redazione dell’emittente radiofonica.

INTIMIDAZIONE CONTRO RADIO POPOLARE
Un gruppo di neofascisti di Casa Pound, Cuore Nero e Blocco
Studentesco ha minacciato questa mattina Radio Popolare.
Poco prima delle 13 una ventina di persone è arrivata
davanti alla sede della radio con uno striscione con scritto: “Un fascio non ha
prezzo, per tutto il resto c’è Radio Popolare”.
Dalle immagini delle telecamere si vede che provano ad
entrare nella sede ma che, trovando la porta sbarrata, la coprono di adesivi,
mentre altri – alcuni con il casco e altri con il cappuccio in testa –  urlano slogan e sventolano bandiere. I
redattori di Radio Popolare usciti per capire l’accaduto vengono accolti con lo
slogan “comunisti di merda”.
Il messaggio intimidatorio è chiarissimo: se dai spazio alle
voci democratiche e antifasciste – come nel caso delle manifestazioni di
venerdì scorso contro il convegno della destra a Bergamo – te la dovrai vedere
con noi fascisti. Oggi un raid con striscioni e adesivi, domani chissà.

Ringraziamo le persone, le associazioni e gli esponenti
politici che ci hanno già dimostrato solidarietà.


Nov 1 2009

IV° TORNEO TACCHETTI A SPILLO

DOMENICA 8 NOVEMBRE presso il C.S. Don Bepo Vavassori, Villaggio degli Sposi
le Caracoles organizzano il IV° torneo Tacchetti a Spillo contro la violenza sulle donne
Dalle ore 14.00 Torneo femminile di calcio a 7
Dalle ore 19.00 Premiazioni con aperitivo musicale
Durante la giornata cibarie, performance artistica, mostra fotografica 
 
IN CASO DI PIOGGIA IL TORNEO SI SVOLGERA’ UGUALMENTE NEL CAMPO A 5 COPERTO del C.S.Don Bepo Vavassori, Villaggio degli Sposi

Il 25 novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne.
Una donna su tre nel mondo subisce violenza sessuale, sette stupri su dieci sono opera del partner e l’uccisione da parte degli uomini è la prima causa di morte delle donne anche in Italia, prima di incidenti e malattie. Osservando i dati statistici si nota quanto questo tipo di violenza sia diffusa anche nella nostra città: da gennaio ad oggi 172 donne si sono rivolte al Centro Antiviolenza di Bergamo e le denunce di stupri avvenuti in famiglia sono in forte e costante aumento. Continue reading


Oct 28 2009

TIENI PULITA LA TUA CITTA’

Uscendo dalla pattumiera dove
giustamente la storia li aveva cacciati, ecco i “nuovi” fascisti di
casa pound tentare di far sentire la propria presenza a Bergamo,
organizzando una conferenza nella sala Galmozzi della biblioteca
Caversazzi, con relatore Gabriele Adinolfi, ex di Terza Posizione,
condannato per banda armata e ora ideologo dei fascisti del terzo
millennio, come amano definirsi. Fascisti che si mettono due dita di cerone sul viso, parlano di
disponibilità di confronto, di propensione al dialogo, per non apparire
subito quello che sono (tutto a suo tempo) confondono le acque e si
detergono lo sporco incrostato, facendo abluzioni in rivoli di fogna
come fossero terme. Ma è facile notare il nero più marcio dietro questa maschera, basta
ricordare le mazzate che hanno dati agli studenti di Piazza Navona a
Roma esattamente 1 anno fa, la loro propensione alle cinghiate
“goliardiche”, il loro accompagnarsi con rottami della repubblica
sociale fuori tempo massimo, come anche con i peggiori
boneheads/naziskin  dalla lama facile. E se riescono ad avere una sala comunale per la loro conferenza è
solo grazie alle loro amicizie di post(?) fascisti che ora siedono in
comune, a cui non sembra vero di poter disporre di manovalanza a buon
mercato. Continue reading


Mar 2 2009

SUL CORTEO ANTIFASCISTA del 28.02.09

COMUNICATO del CORTEO ANTIFASCISTA BERGAMASCO 
 

Oggi, sabato 28 febbraio, a Bergamo la Questura ha dimostrato quali
sono le direttive per la gestione dell’ordine pubblico e del dissenso:
i fascisti di forza nuova sono stati fatti sfilare – nonostante non
avessero neanche chiesto l’autorizzazione per un corteo – con tutto il
loro armamentario da apologia del fascismo e caschi e spranghe bene in
vista, mentre le forze dell’ordine hanno attaccato, con scene da
mattanza cilena, in maniera deliberata e gratuita i manifestanti che si
erano opposti all’apertura della sede di FN.

Continue reading


Jan 27 2009

CERCASI DONNE AMANTI CALCIO….

 

…PER TORNEO FEMMINILE AMATORIALE DI CALCIO A 7

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 10/02/009

per contatti caracoles@autistici.org tel.348.7180262

Anche se non giochi in una squadra, se sei interessata a partecipare chiamaci! ti metteremo in contatto con altre ragazze come te!

Di seguito riportiamo le motivazioni che ci hanno spinto ad organizzare
un torneo femminile e le informazioni tecniche sullo svolgimento

Il perché di tutto
ciò

L’idea di organizzare un torneo
nasce dalla consapevolezza maturata da una squadra di donne che, da 3 anni, cerca
di utilizzare lo sport come mezzo per informare e per promuovere iniziative
legate a tematiche di genere. In questi anni abbiamo affrontato
diverse difficoltà, legate soprattutto alla scarsa presenza di strutture
sportive pubbliche e alle difficoltà ad accedere a quelle private, entrambe
accomunate da costi eccessivi per chi vuole utilizzarle. Continue reading


Jan 12 2009

FERMIAMO IL MASSACRO A GAZA!

Dal Festival della Digna Rabbia che si è da poco concluso in Chiapas, su ciò che sta accadendo a Gaza

UNA DEGNA RABBIA ORGANIZZATA
INTERVENTO
DEL SUBCOMANDANTE MARCOS NELLA SESSIONE MATTUTINA DEL 4 gennaio 2009

[…]Di semine
e raccolti

Forse quello
che dirò non c’entra col tema centrale di questo tavolo, o forse sì.Due giorni
fa, lo stesso giorno in cui la nostra parola faceva riferimento alla violenza,
Condoleeza Rice, funzionaria del governo nordamericano,dichiarava che quello
che sta succedendo a Gaza è colpa dei palestinesi, per la loro natura violenta.
I fiumi sotterranei che percorrono il mondo possono cambiare geografia, ma intonano
lo stesso canto.E quello che ora sentiamo è di guerra e di dolore.Non molto
lontano da qui, in un luogo chiamato Gaza, in Palestina, in Medio Oriente, qui
vicino, un esercito fortemente armato ed addestrato, quello del governo di
Israele, continua la sua avanzata di morte e distruzione. Continue reading


Mar 8 2008

VIENE PRIMA LA GALLINA!

8 marzo 2008
VIENE PRIMA LA GALLINA
Contro i continui attacchi alla 194 

Di
fronte agli attacchi sempre più pesanti contro la legge 194 (interruzione
volontaria di gravidanza) vogliamo ricordare il positivo significato politico,
storico e sociale che questa legge ha rappresentato per l’emancipazione delle
donne e vogliamo inoltre ribadirne l’incompletezza oltre che la sua mancata
applicazione.

Per
riaffermare con efficacia il nostro diritto di autodeterminazione crediamo sia
necessario mettere in discussione l’articolo 9 della 194 che si occupa dell’obiezione
di coscienza, "opzione" che permette al personale medico-sanitario di
anteporre i propri "problemi di coscienza" alla salute della donna,
di cui dovrebbe farsi garante, e di opprimere il soggetto a cui deve assistenza
in nome della “propria coscienza”. Il problema è che oggi c’è un enorme numero
di medici obiettori e in gran parte dei casi la scelta non è dettata dalla
convinzione personale ma dalla convenienza. Questa presenza ingombrante ha fatto
sì che le gravidanze vengano interrotte con un ritardo sempre maggiore mettendo
sempre più a rischio la salute della donna.

Continue reading


Feb 17 2008

TUTTA CASA, LETTO E CHIESA di Franca Rame

LE CARACOLES PARTECIPANO ALLA: 
Festa
della donna AL CREBERG TEATRO -BERGAMO-



Sabato 8 marzo 2008 -ore 21.00 – Via Pizzo della Presolana, Bergamo
 
Verba Manent e Compagnia Fo-Rame presentano:
"TUTTA CASA, LETTO E CHIESA"  di Dario Fo e Franca Rame


regia di F.Rame con Marina DeJuli



…e musica dal vivo dei 12 elementi della Lingéra Filtrus Jazz Band 

Sono inviate alla serata le associazioni femminili che operano sul territorio, le quali potranno allestire banchetti informativi nella hall. 

PER PRENOTAZIONI: biglietteria teatro 035 3432521
INFO: www.teatrocreberg.it, marina@marinadejuli.it  (tel. 3478116559) 
prezzi dei biglietti: euro 25,00 -20,00 -15,00
OFFERTA DELLA PRODUZIONE X GRUPPI E ASSOCIAZIONI Euro 10
(Contattare Teatro Creberg 035 343251  Signora Patrizia). 
 Continue reading